Cucina slovena

La cucina slovena è colorata e variegata. Scoprite i piatti tipici sloveni e i ristoranti in cui potete assaggiarli.

La cucina slovena tradizionale si contraddistingue per l’uso di ingredienti locali freschi e per le numerose particolarità regionali. La cucina slovene si è sviluppata lungo i secoli nelle trattorie, ristoranti caserecci dove poter trascorrere del tempo in compagnia mangiando e bevendo del buon cibo e del buon vino.

Con le proprie idee gli chef moderni hanno arricchito e migliorato i piatti tradizionali. Visitando la Cucina aperta (Odprta kuhna) o uno dei ristoranti lubianesi di alto livello, potrete assaporare i piatti tradizionali amati da sempre che vengono preparati in una chiave moderna.

Le trattorie più autentiche vantano i seguenti marchi di provenienza locale:

  • I sapori di Lubiana (Okusi Ljubljane): piatti tradizionali lubianesi preparati con metodi moderni
  • I sapori della Slovenia centrale (Okusi Osrednje Slovenije): piatti locali tradizionali della regione della Slovenia centrale
  • Trattoria Slovenia (Gostilna Slovenija): piatti originali fatti in casa, piatti locali e piatti regionali nelle trattorie tradizionali autentiche

Potete acquistare i piatti sloveni e i prodotti locali in vari mercati e in numerosi negozi specializzati. È possibile tra l’altro acquistare formaggi e altri prodotti lattiero-caseari di qualità, miele (la Slovenia vanta una delle tradizioni apistiche più ricche al mondo), prodotti tradizionali a base di carne essiccata e degli ottimi vini.

I 5 più conosciuti piatti tradizionali

Kranjska klobasa (salsiccia carniolana): Il piatto sloveno più famoso. La salsiccia chiamata carniolana è documentata dal 1896 (Slovenia alpina, Gorenjska).

Potica (gubana): Le potice sono dolci di pasta lievitata, con vari ripieni. Si tratta del dolce più tipico sloveno. Sono conosciuti ben oltre 80 ripieni diversi. Tra le più popolari sono la potica con dragoncello, noci, ciccioli o semi di papavero (Slovenia centrale).

Prekmurska gibanica: Un dolce succulento, ripieno di semi di papavero, ricotta, noci e mele. Protetta con il contrassegno del »Prestigio tradizionale protetto«, perciò sotto questo nome può essere preparata solo secondo la ricetta originale e protetta (Slovenia pannonica, Prekmurje).

A post shared by Pomurje Region (@pomurjeregion) on May 14, 2018 at 7:46am PDT

Kraški pršut (prosciutto crudo del Carso): Coscia di maiale essiccata all'aria, si sposa molto bene con un bicchiere di vino rosso del Carso, il Teran (Terrano), famoso anche per le sue caratteristiche salubri. Il prosciutto di origine geografica protetta è un prodotto di spicco, frutto della tradizione secolare della salatura e essiccatura alla bora carsica (Litorale sloveno, Carso sloveno).

Štruklji (struccoli): Piatto sloveno tradizionale, con vari ripieni. Si possono consumare come piatto unico, contorno o dolce. Nella preparazione si possono usare vari tipi di pasta, si possono cuocere o bollire, sono dolci o salati. I più famosi sono quelli di dragoncello, ricotta, noci, mele o semi di papavero (Slovenia centrale).

A post shared by Avtokampi.si (@avtokampi.si) on Nov 28, 2017 at 8:20am PST

Temi correlati

Carica di più Carica di più