Šmarna Gora

Un'ascensione sul colle di Šmarna Gora (667 metri sopra il livello del mare) dura da trenta minuti a una buona ora e dipende dal percorso scelto. Ci sono una quindicina di sentieri ordinati, per la maggior parte poco difficoltosi. Dalla cima si apre una meravigliosa vista delle Alpi di Kamnik e delle Alpi Giulie, della conca di Lubiana e persino della Dolenjska con il Trdinov vrh.

In cima, accanto alla trattoria, sorge anche la chiesa barocca dedicata alla Madre di Dio (Matere božje), costruita nella seconda metà del XVIII secolo. Nella chiesa operò anche il famoso »parroco del Triglav«, prete, compositore e alpinista Jakob Aljaž, nato nel villaggio di Zavrh ai piedi del colle. La curiosità più vecchia sullo Šmarna Gora è la colonna della peste, eretta dai sopravvissuti agli scontri contro i Turchi e alla peste. Sotto la cima si trova anche il famoso campanello che realizza i desideri nascosti di chi lo suona.

La cima occidentale del colle di Šmarna Gora, sette metri più alta di quella orientale, si chiama Grmada. Ai tempi delle incursioni turche, come segnalazione di pericolo, in cima del Grmada venivano accesi i falò. Il colle e le due cime sono percorsi anche da un sentiero didattico, lungo 4,5 km. Lungo il sentiero sorgono tabelloni informativi con descrizioni di fauna (832 specie vegetali e ben 263 specie di funghi).

Šmarna Gora 4 1211 Ljubljana-Šmartno

Telefono: +386 (0)1 511 65 55
Sito web: Šmarna Gora

Un'ascensione sul colle di Šmarna Gora (667 metri sopra il livello del mare) dura da trenta minuti a una buona ora e dipende dal percorso scelto. Ci sono una quindicina di sentieri ordinati, per la maggior parte poco difficoltosi. Dalla cima si apre una meravigliosa vista delle Alpi di Kamnik e delle Alpi Giulie, della conca di Lubiana e persino della Dolenjska con il Trdinov vrh.

In cima, accanto alla trattoria, sorge anche la chiesa barocca dedicata alla Madre di Dio (Matere božje), costruita nella seconda metà del XVIII secolo. Nella chiesa operò anche il famoso »parroco del Triglav«, prete, compositore e alpinista Jakob Aljaž, nato nel villaggio di Zavrh ai piedi del colle. La curiosità più vecchia sullo Šmarna Gora è la colonna della peste, eretta dai sopravvissuti agli scontri contro i Turchi e alla peste. Sotto la cima si trova anche il famoso campanello che realizza i desideri nascosti di chi lo suona.

La cima occidentale del colle di Šmarna Gora, sette metri più alta di quella orientale, si chiama Grmada. Ai tempi delle incursioni turche, come segnalazione di pericolo, in cima del Grmada venivano accesi i falò. Il colle e le due cime sono percorsi anche da un sentiero didattico, lungo 4,5 km. Lungo il sentiero sorgono tabelloni informativi con descrizioni di fauna (832 specie vegetali e ben 263 specie di funghi).

Nelle vicinanze 4 / 20

Carica di più Caricamento dei punti vicini in corso